Home Ricette Menu La dieta mediterranea, mangiar bene e vivere a lungo

La dieta mediterranea, mangiar bene e vivere a lungo

270
0
CONDIVIDI
la dieta mediterranea è stata studiata da ancel keys

A quanto pare, non è solo l’attività fisica o mentale che ci rende più sani e longevi. Risalgono ormai a decenni fa le ricerche relativamente ad uno stile di vita migliore da tenere anche a tavola. Quindi, le nostre abitudini alimentari contano, eccome.

In un momento storico in cui spopolano le diete di tutti i tipi, il vegetariano, il vegano e quant’altro, emerge una verità tanto antica quanto inaspettata: la dieta mediterranea fa bene, anzi molto. Ce lo confermano gli studi più recenti, anche da parte della OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), ma più di tutti lo ha voluto riconoscere addirittura l’Unesco inserendola nella Lista dei Patrimoni Culturali Immateriali dell’Umanità.

Avevamo sempre sospettato, diciamocelo, che i nostri nonni avessero quell’aspetto e quella fibra, che difficilmente ritroviamo oggi in noi stessi, proprio grazie alla loro alimentazione sana e varia, tipica della dieta mediterranea. E’ vero, oggi abbiamo fatto grandi passi avanti anche sulla qualità, l’igiene e la salubrità degli alimenti ma evidentemente abbiamo lasciato qualcosa per strada nel progredire. Infatti, sempre secondo gli studiosi, l’incidenza di alcune malattie nelle nostre comunità ha origine in buona parte proprio da quello che mangiamo. Anzi, sembrerebbe possibile tracciare una mappa delle malattie di intere popolazioni partendo proprio dalle loro abitudini alimentari. Per fare un esempio, la diffusione dell’obesità in Nord America si può collegare direttamente all’uso eccessivo e diffuso di bevande zuccherate e gassate insieme al cosiddetto junk food.

Ecco allora spiegato il ritorno, o meglio, l’esigenza di tornare a cibi meno sofisticati e che facciano meno male alla nostra spesso bistrattata salute. Ecco il successo delle farine integrali, del biologico e biodinamico che simulano le condizioni e i metodi originari nella produzione degli alimenti in modo da esaltarne le loro proprietà nutrizionali.

CONDIVIDI
Articolo Precedente9 ragioni per consumare l’olio extravergine con tranquillità
Prossimo ArticoloPrimi studi sulla dieta mediterranea 
Francesco Coccia

Sono Francesco Coccia e ormai, sulla soglia dei 50 anni, il cosiddetto “giro di boa”, finalmente posso dire di aver dato sfogo alla mia passione. Di cosa si tratta? Beh, potreste dire che è alquanto semplice intuire che mi piaccia il buon mangiare ed il buon bere, ma non è solo questo. Quello che amo di un buon piatto o di un buon vino è, oltre alla qualità ed al sapore, la sua storia. Da dove proviene, chi ne è stato l’artefice, qual è la tradizione a cui è legato così come il territorio che ne rappresenta la sua culla. Mi piace andare a ritroso alla ricerca delle radici più profonde. Se volete, è un po’ come conoscere e scoprire la storia di una persona, per certi versi.

Leggi di più su di me >

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here